Codice QR

Un codice QR è un codice a matrice (o codice a barre bidimensionale - codice 2D) sviluppato dalla compagnia giapponese Denso-Wave nel 1994. L'acronimo "QR" deriva da "Quick Response" (ossia, "risposta rapida"), poiché il creatore pensava ad un codice che consentisse al suo contenuto di poter essere decodificato ad alta velocità. I codici QR sono maggiormente comuni in Giappone, dove sono attualmente il tipo più popolare tra i codes.dd bidimensionali.

Sebbene inizialmente utilizzati per tracciare i pezzi nell’industria automobilistica, i codici QR sono ora utilizzati in un contesto molto più ampio, includendo sia le applicazioni di monitoraggio sia le applicazioni commerciali orientate alla convenienza e rivolte agli utenti della telefonia mobile (noti come “mobile tagging”). Gli indirizzi e gli URL dei codici QR possono apparire su riviste, insegne, autobus, biglietti da visita o semplicemente su qualsiasi oggetto da cui gli utenti potrebbero ottenere informazioni. Gli utenti con un telefono cellulare con fotocamera munito del corretto software di lettura possono acquisire l'immagine del codice QR lanciando e reindirizzando così il browser del telefono all'URL programmato. Questa operazione di collegamento da oggetti del mondo fisico è conosciuta come hardlink o collegamento ipertestuale del mondo fisico. Gli utenti possono anche generare e stampare il proprio Codice QR da altri visitando uno dei tanti siti gratis di generazione dei codici QR, al fine di scansionarli e utilizzarli.

È possibile scaricare e installare un lettore di Codici QR sul vostro telefono cellulare o PDA da questi link:


Maggiori informazioni